Press "Enter" to skip to content

Category: Politics In Italian

Get Muoia Israele: La brava gente che odia gli ebrei (Italian PDF

By Giulio Meotti

C’era un pace in cui in difesa dello Stato di Israele e degli ebrei si schieravano i migliori intellettuali europei come Pablo Picasso e Eugene Ionesco, e in Italia personaggi come Norberto Bobbio ed Eugenio Montale. l. a. piccola repubblica israeliana period considerata un pegno della nostra libertà, che il mondo arabo-islamico voleva ghermire in keeping with los angeles gola e annegare nel Mediterraneo. Oggi Israele è ancora sotto assedio ma è rimasto solo, delegittimato e condannato a morte dalle classi dirigenti intellettuali, dai giornalisti, dagli scrittori, dai registi, dai Premi Nobel, dai musicisti, elevato a sentina del male. Contro il popolo di Israele riecheggiano oggi, sinistre, le frasi della propaganda nazista di settant’anni fa. Il libro di Giulio Meotti ripercorre l’odio in line with Israele degli ultimi trent’anni. È il racconto di una grande abiura, un nuovo caso Dreyfus con il tradimento dei chierici e l’abbandono degli ebrei da parte dell’opinione pubblica europea. Uno scandalo che le falangi dei “progressisti” accolgono in silenzio. I peggiori antisemiti oggi li trovi fra los angeles brava gente. I buoni. I rispettabili. I vanitosi dello celebrity procedure. Le firme dei giornali. Gli intellettuali che inculcano le idee nell’opinione pubblica. Gli artisti. I filantropi. Il loro annullamento spirituale e culturale di Israele giustifica in anticipo los angeles sua soppressione fisica. E se Israele scomparisse oggi, il popolo ebraico non potrebbe sopravvivere. Che fare allora? Solidarietà. È l’unica arma che abbiamo. Perché Israele è los angeles frontiera che tutti gli uomini civili sono impegnati a sostenere e a difendere. Israele è ognuno di noi.

Show description

Continue reading Get Muoia Israele: La brava gente che odia gli ebrei (Italian PDF

Comments closed

Get La quarta sponda: Dalla guerra di Libia alle rivolte arabe PDF

By Sergio Romano

Non è certamente un caso, se oggi l. a. Libia è, insieme alla Siria, il Paese più violento e caotico del Mediterraneo. Nella Quarta sponda, Sergio Romano ne ripercorre l. a. storia e ce ne illustra i tanti volti.
Il primo è quello delle due province ottomane, alla periferia dell’Impero, quando l’Italia ne decise los angeles conquista: piccole società ebraiche ed europee nelle due città maggiori, modesti traffici con il Mediterraneo e con l’Africa, tribù combattenti e gelose della loro indipendenza che daranno molto filo da torcere all’amministrazione coloniale italiana.
Il secondo è quello della colonia degli anni Venti e Trenta. Nacque allora, soprattutto durante il governatorato di Balbo, una Libia italiana di cui esistono ancora parecchie tracce.
Il terzo è quello della Libia post-coloniale, dopo los angeles nice della Seconda guerra mondiale e l. a. proclamazione dell’indipendenza: un piccolo regno, una nuova ricchezza rappresentata dal petrolio e dal fuel, un’importante comunità italiana e buone relazioni con los angeles vecchia potenza coloniale.
Il 4to è quello di Gheddafi, ufficiale nazionalista, spregiudicato, tirannico, divorato da insaziabili ambizioni.
Il quinto e ultimo volto è quello incompleto di un Paese che non è ancora riuscito, dopo le rivolte arabe, a trovare un nuovo equilibrio ed è tuttora sconvolto da una sanguinosa guerra civile. Ma è sempre lì, di fronte alle coste italiane, con le sue ricchezze, le sue minacce e il suo carico d’immigrati che riversa sulle nostre spiagge: una buona ragione in line with conoscere meglio l. a. sua storia.

Show description

Continue reading Get La quarta sponda: Dalla guerra di Libia alle rivolte arabe PDF

Comments closed

New PDF release: Se potessi avere 1000 euro al mese: L'Italia sottopagata (I

By Eleonora Voltolina

In Italia i cittadini tra i 19 e i 35 anni sono dodici milioni. Volete sapere come vivono, cosa fanno, come si mantengono? los angeles maggioranza è sottoimpiegata, sottopagata, sottorappresentata. E soprattutto è ricattabile, perché i giovani italiani del nuovo millennio sono un esercito senza armi e senza tutele, senza santi in paradiso.Non vi siete distratti né addormentati sui banchi. Siete giovani, volenterosi e avete finito di studiare più o meno nei tempi giusti. Il problema in step withò è che nonostante grasp, corsi di specializzazione e tripli salti mortali non avete ancora un lavoro retribuito il giusto, in step with guadagnare di più dovete lavorare in nero e se siete fortunati vi rinnovano il contratto a progetto facendovi stare a casa solo un mese, quanto basta in step with non avere troppi diritti. Oppure, se lavorate in un negozio come commesse vi assumono come 'associate in partecipazione' anziché come dipendenti subordinate e così vi pagano meno. O, peggio ancora, il vostro lavoro diventa quello di cercare lavoro, un'attività con cui non ci si annoia mai. Sono alcune delle storie che trovate in queste pagine: non sono solo i 'soliti noti' artisti, giornalisti, ricercatori ma anche categorie insospettabili come medici, avvocati, architetti.Eleonora Voltolina spiega capitolo dopo capitolo perché nessuna categoria è immune e racconta come sia possibile che in Italia milioni di persone non riescano a mantenersi con quel che guadagnano e perché il periodo di formazione in tutte le professioni si stia dilatando a dismisura e aumentino i contratti 'di collaborazione autonoma', cocopro e partite iva, che nascondono normale lavoro dipendente. Pagina dopo pagina, troviamo dati e racconti di vita vissuta di chi è stato o è ancora precario, ma soprattutto sfruttato.

Show description

Continue reading New PDF release: Se potessi avere 1000 euro al mese: L'Italia sottopagata (I

Comments closed

Download e-book for iPad: Mario Capanna. Storie di un impegnato (Italian Edition) by Romolo Perrotta

By Romolo Perrotta

Dalla resistenza contro le derive sociali e politiche del increase economico alla difesa dei diritti fondamentali dell’uomo, dall’intensa attività parlamentare all’incontro e confronto costanti con studenti e giovani, dalle ripetute missioni di velocity a quelle ecologiste, dalla tutela della biodiversità al lavoro dei campi e all’apicoltura, dall’attività di high-quality e autorevole saggista a uomo del dialogo e del confronto con credenti e non credenti, comunisti e fascisti… le “storie” dell’impegno di Mario Capanna attraversano e incrociano l. a. storia da oltre cinquant’anni. Oggi, che di anni ne ha settanta, le comuni vie d’uscita da lui prospettate nel corso del pace continuano a risultare fresche, leading edge e praticabili, e soprattutto non smettono di dare impulso e speranza alla coscienza delle nuove generazioni.Con testimonianze di: Vittorio Agnoletto, Dario Capanna, Ivana Carboni, Vittorio Feltri, Umberto Galimberti, Marco Janni, Gianni Letta, Uliano Lucas, Romano Màdera, Eugenio Melandri, Lidia Menapace, Fabio Minazzi, Giovanni Minoli, Emilio Molinari, Salvatore Natoli, Luciano Neri, Gaspare Nuccio, Gaetano Pecorella, Franco Piperno, Guido Pollice, Antonio Ricci, Stefano Rodotà, Giovanni Russo Spena, Emanuele Severino, padre Bartolomeo Sorge, Luigi Vero Tarca, Fabio Treves, don Celestino Vaiani, Marcello Veneziani, Ivan Verga, padre Alex Zanotelli.

Show description

Continue reading Download e-book for iPad: Mario Capanna. Storie di un impegnato (Italian Edition) by Romolo Perrotta

Comments closed

La mia utopia: La piena occupazione è possibile (Italian by Renato Brunetta PDF

By Renato Brunetta

«Incominciai a pensare che period giunto il momento di stabilire con me stesso a quali condizioni avrei accettato l'ingaggio in keeping with il viaggio. Ero già al corrente del fatto che nella baleniera non pagano salario, ma tutto il personale, compreso il capitano, riceve alcune quote dei profitti, chiamate pertinenze; queste pertinenze sono proporzionate al grado di importanza dei rispettivi compiti. Sapevo anche che, essendo novellino della baleniera, l. a. mia pertinenza non sarebbe stata troppo grande; ma, dato che ero abituato al mare, che potevo governare una nave, impiombare una gomena e tutto il resto, non avevo alcun dubbio che, da tutto quanto avevo udito, mi sarebbe stata offerta l. a. 257esima pertinenza e cioè los angeles 257esima parte dei proventi netti del viaggio, a qualunque cifra potessero ammontare.» Herman Melville in Moby Dick immagina che nel Pequod, l. a. baleniera comandata dal capitano Achab, viga un sistema che non discrimina, perché ciò che conta è il merito individuale, e che assegni a ciascun lavoratore-capitalista una «pertinenza», un salario, basato sulle competenze individuali e sui profitti, cosicché a tutti convenga che il capitale frutti il più possibile. È un sistema simile che in queste pagine Renato Brunetta propone anche in step with il nostro Paese in line with superare l. a. crisi, «una grande occasione in step with ristrutturare, in step with soffermarsi a capire il mondo e le sue trasformazioni, e reinterpretare idee e teorie»: una riforma radicale che preveda il passaggio da una società a retribuzione fissa verso sistemi di partecipazione dei lavoratori ai rischi d'impresa. Solo così, realizzando un «socialismo liberale» dove il salario non sarà più una variabile fissa e incomprimibile, si potrà compiere los angeles transizione da un mondo di salariati in perenne bilico sul nulla della disoccupazione a un pianeta della piena occupazione. «Facciamo respirare los angeles nostra società, i nostri giovani. Sviluppiamo. Investiamo. Facciamo manutenzione del nostro territorio, delle nostre case, del nostro patrimonio urbano. Restauriamo e ristrutturiamo. Modernizziamo. Costruiamo le reti del nostro futuro. Togliamo los angeles gente dalle scrivanie della pigrizia statale. Aggiusteremo los angeles rotta in mare aperto. ... Non abbandoniamoci alla marea del pensiero unico e meschino. Decidiamo. Certo, in step with scegliere bene occorre conoscere. Ma anche immaginare con coraggio. Vedere più in là. Questa è l'utopia positiva.»

Show description

Continue reading La mia utopia: La piena occupazione è possibile (Italian by Renato Brunetta PDF

Comments closed

Get Berlusconismo: Analisi di un sistema di potere (I Robinson. PDF

By Paul Ginsborg,Enrica Asquer

Dietro le quinte della democrazia si è stabilito un sistema di potere allo stesso pace insidioso e innovativo. Perché quello che allinizio sembrava unimprovvisazione secondo alcuni è diventato un regime? Perché il modello politico e culturale che Silvio Berlusconi propone al paese è durato così a lungo? Perché lopposizione fa così fatica a sconfiggerlo?

Show description

Continue reading Get Berlusconismo: Analisi di un sistema di potere (I Robinson. PDF

Comments closed

Download e-book for kindle: Politica in Italia. Edizione 2008: I fatti dell'anno e le by Mark Donovan,Paolo Onofri

By Mark Donovan,Paolo Onofri

Il 2007 è stato dominato, nella politica italiana, da un generale clima di incertezza sulle sorti del governo e da forti sentimenti di antipolitica. Dopo l. a. crisi di governo a febbraio, legata alla politica estera, Romano Prodi è riuscito a ricomporre los angeles sua coalizione, che ha tuttavia subìto una chiara sconfitta nelle elezioni amministrative, in un contesto di crescente impopolarità. Il quantity, oltre a questi due eventi, tratta, nella sua prima parte, di tre altre importanti iniziative che si sono anche poste l'obiettivo di contenere, in diversi modi, l. a. disaffezione verso l. a. classe politica: l. a. fondazione del Partito democratico, los angeles campagna in line with il referendum elettorale e l'annuncio di Silvio Berlusconi della nascita di un nuovo movimento politico nel centro-destra. Nel frattempo, il governo è riuscito a fronteggiare con un certo successo il problema dell'evasione fiscale e a ridurre il disavanzo mediante maggiori entrate e il contenimento della spesa pubblica. In questo modo sono stati raggiunti alcuni traguardi di carattere redistributivo, dei quali il quantity si occupa attraverso un'analisi delle politiche sociali. Altri saggi completano il quadro della società italiana in un anno caratterizzato da un cammino del governo costeggiato da veti e insidie: le liberalizzazioni e il federalismo fiscale incompiuti, l. a. sempre difficile gestione del sistema sanitario, il ruolo della Banca d'Italia, il rapporto con los angeles chiesa cattolica e los angeles legislazione sulle unioni di fatto, los angeles sicurezza e l. a. criminalità.

Show description

Continue reading Download e-book for kindle: Politica in Italia. Edizione 2008: I fatti dell'anno e le by Mark Donovan,Paolo Onofri

Comments closed

Download e-book for iPad: Nuotare con gli squali: Il mio viaggio nel mondo dei by Joris Luyendijk,Emilia Benghi

By Joris Luyendijk,Emilia Benghi

Joris Luyendijk, giornalista d'inchiesta, s'intendeva di finanza quanto un comune cittadino: poco e niente. in step with lui i banchieri erano squali spietati, competitivi, ossessionati dai bonus. Poi ha iniziato a indagare sul loro mondo. Si immerge nella urban di Londra, il centro della finanza mondiale, intervistando moltissime persone che gli raccontano l. a. loro quotidianità, l'opinione che hanno di sé, le loro motivazioni. Rompendo il rigido codice del silenzio della finanza, parlano dei titoli tossici e della cultura dei licenziamenti, si confessano impotenti di fronte alla complessità tecnologica e matematica degli strumenti finanziari. E confermano che dalla grande crisi a oggi non è cambiato davvero nulla nelle modalità operative della finanza. Luyendijk ha un'intuizione spaventosa: e se i banchieri non fossero il vero nemico? E se l. a. verità a proposito della finanza globale fosse ancora piú sinistra di quanto si è sempre pensato?

Show description

Continue reading Download e-book for iPad: Nuotare con gli squali: Il mio viaggio nel mondo dei by Joris Luyendijk,Emilia Benghi

Comments closed

Download PDF by Adolfo Battaglia: Né un soldo, né un voto: Memoria e riflessioni dell'Italia

By Adolfo Battaglia

"Nella Prima Repubblica il mondo laico ebbe sempre pochi soldi e pochi voti: ma offrì una classe politica e di governo di cui non si può disconoscere l’importanza. E insieme con essa fornì los angeles parte forse più qualificata della dirigenza del paese sia sotto il profilo tecnico ed economico che amministrativo. Le loro battaglie contribuirono non poco a rendere l’Italia un paese più moderno"

La galassia laica è sempre stata minoritaria nella politica italiana: non ha mai avuto – disse una volta Salvemini – né un soldo né un voto né un uomo. Eppure, nel dialogo e nella polemica con le tradition politiche prevalenti ha lasciato un segno nella storia italiana. Stretto collaboratore di Ugo l. a. Malfa, Battaglia offre una visione consistent with nulla convenzionale del sistema dei partiti e del processo di caduta della Prima Repubblica. E con richiami spesso inediti puntualizza sia l. a. grandezza e i limiti della sinistra laica sia il suo rapporto con le forze maggioritarie, da De Gasperi a Moro, da Togliatti a Berlinguer. los angeles Repubblica di oggi – nella crisi dell’Unione Europea e nell’esaurirsi del disegno federalista – rende più necessario un equilibrio di tipo nuovo, che controbilanci los angeles forza della Germania e l. a. crescita delle tendenze nazionaliste attraverso los angeles massima unità economica e politica dell’Occidente.

Show description

Continue reading Download PDF by Adolfo Battaglia: Né un soldo, né un voto: Memoria e riflessioni dell'Italia

Comments closed

Read e-book online Brand new: Il futuro del branding nella società che cambia PDF

By Wally Olins,Daria Cavallini

È tutto finito? In un'epoca di globalizzazione, l. a. varietà e l'individualità delle marche e del branding saranno completamente annientate da potenti multinazionali che domineranno i mercati mondiali? Finiremo tutti according to acquistare e utilizzare versioni delle stesse cose? I luoghi del mondo arriveranno a somigliarsi sempre di piú, come accade oggi agli aeroporti? Quali implicazioni comporterà according to il tradizionale dominio dei marchi occidentali l. a. vertiginosa crescita dei nuovi mercati in India, Cina, Brasile, dove si stanno affermando marchi globali basati su punti di forza e tradizioni culturali locali? Che impatto avranno l. a. tecnologia digitale e l. a. crescita vorticosa dei clienti attraverso i social media? Che influssi produrrà tutto ciò sui prodotti e i servizi che consumiamo? Le aziende esistono solo according to realizzare profitti e crescere, oppure in step with aiutare l. a. società, o in keeping with entrambe le cose? E cosa vogliamo davvero noi, clienti globalizzati? Wally Olins - guru mondiale del branding e delle identità aziendali - analizza ogni aspetto dell'argomento intrecciando l'approccio commerciale con quello storico, sociologico, antropologico. Racconta in termini vivaci e pragmatici il rapido evolversi del nostro mercato globale; mette a fuoco i problemi che affliggono le imprese di oggi; critica il comportamento immorale delle aziende, loda quelle che costruiscono e sostengono con successo il loro marchio; e attraverso esempi brillanti predice l. a. natura e le forme del branding del futuro.

Show description

Continue reading Read e-book online Brand new: Il futuro del branding nella società che cambia PDF

Comments closed